🚚 Spedizione gratuita in 🇮🇹 da €49
🚚 Free 🌎 shipping, orders over €149

No, non offriamo rimborsi gratuiti ed ecco il perché

No, non offriamo rimborsi gratuiti ed ecco il perché
Se apri un qualsiasi manuale di imprenditorialità o marketing, leggerai che, quando apri uno shop online, una delle cose obbligatorie da offrire è il reso gratuito.

Ciò significa che se il cliente non è soddisfatto del tuo prodotto può cambiarlo o richiedere un rimborso entro 14/30/60....o 365 giorni.

Ebbene, noi di Inchiostro and Paper, che fin dal primo giorno abbiamo deciso di andare contro corrente per supportare la nostra filosofia del Cambiamento, ti diciamo:
Rifletti attentamente prima di acquistare sul nostro negozio (o qualsiasi altro negozio) e se non sei sicuro al 100% di innamorarti del  prodotto, non acquistarlo.
 

Cosa significa?

Vuol dire che preferisco che tu non compra nulla da 

Inchiostro and Paper se non sei sicurə al 100% che ti piacerà. E significa anche che preferisco vendere meno, ma vendere meglio. Preferisco continuare a costruire questa piccola, grande #inchiostrofam internazionale con persone che sono veramente appassionato dei nostri prodotti, che ne riconoscono il valore e la qualità, piuttosto che vendere 1000 pezzi in più. Questo è anche il motivo per cui continuo a selezionare i nostri rivenditori tra le migliori cartolerie, librerie e concept stores indipendenti al mondo e ho declinato alcune offerte di collaborazione da grandi magazzini che non rispettavano i nostri principi. 

Fortunatamente, da quando abbiamo lanciato questo sogno e fondato questo  marchio, abbiamo ricevuto solo tre richieste di rimborso (è un record, te lo posso assicurare!) a riprova che i nostri prodotti non sono soltanto oggettivamente eccezionali, ma proprio a testimonianza che i nostri clienti riflettono attentamente prima di effettuare un acquisto, proprio come noi speriamo facciano sempre.

E mentre la maggior parte delle aziende è in competizione per rendere sempre più semplice la restituzione di acquisti d'impulso attraverso politiche varie come la spedizione

gratuita di reso, i resi in negozio e i rimborsi istantanei, noi di Inchiostro and Paper abbiamo deciso di fare l'opposto e responsabilizzarti nella scelta di acquistare o meno un prodotto sul nostro shop. 

 


 

Perché?

Da diverse ricerche e studi, sembra che solo negli Stati Uniti, "quest'anno (2019 ndr) si prevede la restituzione di 100 miliardi di dollari di prodotto tra il Ringraziamento e Capodanno, in aumento di 6 miliardi di dollari rispetto allo scorso anno". Se non te ne sei accorto, stiamo parlando di miliardi, non di milioni qui.
Riesci ad immaginare quanti regali indesiderati vengono ogni anno resi e restituiti. Tu dirai "beh, se qualcosa non mi piace, perché dovrei tenerla?" E io sono d'accordissimo con te. Se qualcosa non ti piace dovresti renderla e prendere qualcosa che ti piace di più. E fin qui non c'é nulla di male no? 

No.

La restituzione di prodotti che non ti piacciono è accompagnata da un enorme costo ambientale. Quando rispedisci il tuo vestito troppo grande/troppo piccolo, hai mai pensato all'impronta di carbonio associata che stai creando? Diverse aziende nel settore della logistica dei resi che lavorano con aziende come Ikea, Amazon affermano che ogni anno vengono emesse 15 milioni di tonnellate di carbonio a causa dei prodotti restituiti. E questo non è tutto! La cosa più assurda è che le aziende non sono in grado di vendere la maggior parte della merce restituita attraverso il loro sito Web e negozi. Solo il 10% dei prodotti restituiti durante le festività natalizie verrà rifornito sugli scaffali nel tentativo di venderlo a nuovi clienti. Ma il restante 90% dei prodotti finirà nelle discariche.

Come mai?

È troppo costoso per le grandi aziende controllare la qualità di ogni articolo restituito. Qui all'#inchiostrolab ce la possiamo ovviamente fare. La nostra attività è ancora così piccola che non abbiamo difficoltà a valutare la qualità e lo stato dei nostri prodotti. Ma se i resi diventassero 1000 o 10000 o 100000 al mese, di certo non potremmo controllarli tutti, giusto? Noi di certo no, ma la realtà é che nessuna azienda ha la capacità di assumere abbastanza personale per controllare ogni singolo articolo poiché costerebbe più del semplice buttare via tutto e ricomprarlo nuovo. 
 

Cosa significa questo?

Ebbene, questo significa semplicemente che ogni anno l'equivalente di 5 miliardi di tonnellate di resi finiscono ogni anno nelle discariche. Quindi, in sintesi:

"le aziende utilizzano le preziose risorse della terra - cotone ad alta intensità d'acqua, plastica a base di petrolio, metalli - quindi emettono gas serra per trasportarli nelle fabbriche di tutto il mondo, dove vengono trasformati in prodotti. Quindi, alla fine di quel lungo viaggio, una parte significativa di quelle merci finirà a casa di un cliente per pochi giorni solo per essere gettata in una discarica"

ha riassunto perfettamente Fast Company Optoro, un fornitore di servizi di logistica per i resi.

Quindi cosa possiamo fare?

Acquistare meno in generale. Acquistare meglio: acquistare solo prodotti durevoli e duraturi, di qualità e materiali eccellenti. Acquistare prodotti certificati. Acquistare solo quando serve. Acquistare solo cose che vi rendono felici. Verificare da chi state acquistando. Capire il processo produttivo di ogni oggetto che introducete nella vostra casa. Decidere se con un prodotto sarà vero amore o meno prima dell'acquisto. Resistere agli acquisti d'impulso. Resistere ai prezzi bassi perché spesso sono simbolo di scarsa qualità, stipendi bassi, produzioni a rischio. 
Previous post

Leave a comment

x